Videocamere nascoste negli appartamenti, le contromisure da ricordare!

È un fenomeno che inquieta e che è sotto i riflettori per le periodiche denunce, le videocamere nascoste combattute aspramente anche da Airbnb. Sono state diverse le denunce che gli ospiti hanno fatto negli ultimi anni, scoprendo il più delle volte questi apparecchi fortuitamente. La tecnologia e i costi molto contenuti di questi apparecchi, fanno sì che la tentazione di usarli per controllare proprietà private sia crescente.

Alcuni ospiti negli appartamenti della Rete Airbnb hanno scoperto videocamere nascoste negli orologi, nei rivelatori di fumo, soprammobili ecc. … Ora questo scenario potrebbe far pensare ad una sorta di voyeurismo, tuttavia anche se sembra non è così. Molti proprietari negli anni hanno subito furti e danni più o meno importanti, per cui molti hanno deciso di controllare cosa “combinano” i loro ospiti. Ovviamente non sono esclusi casi di voyeurismo, ma sono casi molto più isolati.

Le regole dei grandi portali

I mega portali dell’affitto turistico non sono contrari alle videocamere nascoste, o meglio, a quelle palesemente riconoscibili purché dichiarate. Quindi in sé non ci sarebbe nulla di male se nell’appartamento ad esempio nel salone c’è una bella videocamera con tanto di lucina rossa! Ovviamente Airbnb vieta l’installazione nelle camere da letto e nel bagno, in questo caso trovarle in bagno significherebbe che il proprietario è un gran guardone!

Di fatto alcune videocamere anche all’interno dell’appartamento sono lecite, purché dichiarate esplicitamente già nella pagina di presentazione. Airbnb ha comunicato che la violazione di queste semplici regole comporta per i proprietari la cancellazione dell’annuncio e il ban dal sito. Qualora un ospite scoprisse una videocamera nascosta sarà immediatamente rimborsato e il proprietario penalizzato!

Come proteggersi dalle videocamere nascoste

Tendenzialmente quando si soggiorna in appartamento o anche una camera d’albergo, il sospetto viene, complice magari alcune delle pellicole hollywoodiane di qualche anno fa. In questi casi fare attenzione ad orologi posti sul comò o altri oggetti sospetti in camera o nel bagno, valutare tutto ciò che può sembrare fuori posto!

Un sistema per individuare se ci sono videocamere nell’appartamento, al buio puntare la luce di una torcia o quella del telefonino nei punti sospetti. Se ci sono lenti rifletteranno la luce così da scoprirle. Un altro aiuto ci arriva dalla tecnologia, infatti, ci sono delle App in grado di rilevarle, una di queste è Hidden Camera Detector! Si tratta comunque di casi isolati e limitati, tuttavia porre attenzione all’appartamento di certo non è un’azione malsana!