Turismo a Mantova: una città tutta da scoprire

La città lombarda è un raro esempio di crescita turistica in Italia, infatti, il turismo a Mantova è una delle prime voci economiche della città. Mantova è strategicamente ben posizionata, riesce ad intercettare parte del flusso turistico dalle vicine Verona e Venezia. Ovviamente non è solo questo il motore che alimenta il turismo, possiamo dire che la città è ben promossa e amministrata. Questo certamente fa la differenza e se ne possono toccare con mano gli effetti sul territorio.

Il 2018 ha visto una crescita più contenuta rispetto al 2017/16, occorre precisare che il trend di crescita inizia già a metà degli anni 2000. Il turismo a Mantova cresce, ed è la rivincita di una città bella e accogliente che con i suoi laghi ricorda molto Venezia.

Il turismo estero

Ottimo afflusso del turismo interno, che cresce anno su anno, ma anche ottime performance del turismo estero, primo su tutti dalla Germania. A seguire Francia, Svizzera, Austria, Regno Unito, USA, Spagna, Paesi Bassi, Cina ecc … Da notare come anche le presenze dagli Stati Uniti siano ottime, così come quelli cinesi che crescono a ritmi sostenuti.

Questo vuol dire che le città italiane se promosse e turisticamente preparate, possono attrarre decine di miglia di turisti da ogni parte del mondo. Il turismo a Mantova ovviamente non è casuale, un gran bel lavoro è stato fatto in questi anni, con una meticolosa attenzione ai dettagli della città.

Oggi si presenta per quel gioiello che è, già riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 2008. Non a caso periodo in cui inizia il trend di crescita del flusso turistico in città, ovviamente il riconoscimento ha fatto da “megafono” rendendola popolare in tutto il mondo.

Di seguito una serie di immagini che riportano i dati e trend di sviluppo del flusso turistico mantovano. Interessanti per una valutazione da comparare con altre realtà italiane.