Affitti brevi di lusso, spendere meno per avere di più!

Affitti brevi di lusso, spendere meno per avere di più!

Affitti brevi di lusso, spendere meno per avere di più!

Secondo alcuni dati statistici, gli affitti brevi, quelli delle case vacanza, offrono occasioni che altrimenti sarebbero impensabili. Esempio, sia in Italia sia all’estero, è possibile soggiornare in un appartamento ben arredato e in centro o in zone residenziali di pregio, spendendo meno di un hotel. Per avere un metodo di misura, ci sono soluzioni tipo appartamenti del valore commerciale di oltre 1 milione di Euro, nei quali si può stare per circa 80 Euro a notte.

Questo ovviamente sta sconvolgendo il settore turistico a livello planetario, con un’offerta davvero interessante, ma soprattutto alla portata di tutti. Del resto, 80 Euro mediamente si spendono a notte per una stanza d’albergo a due stelle, ad esser di larghe vedute. Di fatto questa situazione sta mettendo in crisi il settore turistico alberghiero, ed è per questo motivo che sono sul piede di guerra nei confronti dei privati!

Il mondo delle vacanze è cambiato e continuerà a farlo

La situazione è esattamente questa, da un lato abbiamo il “vecchio sistema” che non riesce più a soddisfare le esigenze dei turisti, dall’altro la nuova offerta sempre più richiesta. In sostanza stiamo assistendo a un radicale cambiamento che entro pochi anni, salvo ostruzionismo lobbistico, porterà ad una riduzione sostanziale dell’offerta alberghiera.

Si tratta di un fiume in piena che non si può fermare con le mani, gli affitti brevi di lusso, sono solo una parte dell’offerta. Perché il settore crescente degli alloggi turistici offre soluzioni che si adattano perfettamente a ogni situazione e tasca. Ed è tutta qui la forza che spinge questo interesse per le vacanze negli appartamenti, si ottiene i più spendendo di meno, cosa non da poco in momenti di crisi come questi.

Il lusso delle vacanze democratiche

Il livello di spesa dell’offerta b&b è variegato ed ha una forbice di prezzo che si differenzia da qualsiasi hotel. Un appartamento ben arredato con patio in centro a Roma nei pressi di Piazza di Spagna, può esser prenotato per 50 Euro a notte. Cosa che per un hotel occorre preventivare almeno 3 volte tanto per una matrimoniale!

Questo evidenzia la forte distanza che c’è tra le due offerte, e quanto quella alberghiera sia svantaggiosa per il turista. In definitiva gli affitti brevi di lusso sono sì una porzione dell’offerta, ma che comunque è forte ascesa. Perché anche il più abitudinario dei clienti affezionato del suo hotel preferito, alla fine non può non tenere conto dei vantaggi offerti da un appartamento con terrazzo vista Colosseo!

Gestione affitti brevi, la soluzione è solo professionale

Gestione affitti brevi, la soluzione è solo professionale

Gestione affitti brevi, la soluzione è solo professionale

Il boom degli appartamenti turistici è un fatto consolidato, i tantissimi vantaggi idem, tuttavia molti proprietari sono ancora tentennanti. Questo perché pensano che sia un grande impegno che richiede tempo e anche molta fatica, ed è vero purtroppo. Infatti, i proprietari che per un po’ hanno gestito i loro appartamenti, dicono che è stressante e molto impegnativo, immaginate il solo iter per un pernottamento anche di una sola notte:

  • Sistemare l’appartamento, quindi ordinare gli ambienti e fare le pulizie
  • Gestire la comunicazione pre-conferma
  • Confermare la disponibilità e inviare i dati di pagamento
  • Compilare le varie trafile burocratiche, come la registrazione, tasse ecc …
  • Ricevere l’ospite e spiegare tutto della casa e dell’area circostante
  • Essere sempre disponibili 24/h in caso di necessità o problemi
  • Ritirare le chiavi dell’appartamento alla partenza dell’ospite

Poi ovviamente ricominciare tutto da capo! Ecco questo è sicuramente un modo stressante per ottenere una rendita dal proprio appartamento. Che spesso facendo due conti in combinazione con periodi di vuoto quindi assenza di ospiti, il grasso del guadagno cola via con il tempo e la fatica spesi!

La soluzione è nella gestione affitti brevi offerta da agenzie professionali

Affidarsi a un’agenzia per il proprietario significa zero impegni, la gestione affitti brevi, fatta da professionisti organizzati, solleverà ogni proprietario da decine di incombenze e impegni, che tradotto significa tanto lavoro tutti i giorni.

A fronte di una percentuale di guadagno in meno si avranno solo tanti vantaggi, non si dovrà fare più nulla, se non incassare la rendita netta ottenuta dall’appartamento. Inoltre l’agenzia, non solo si occuperà di tutto ciò che riguarda l’appartamento, le pulizie, la reception, le tasse di soggiorno ecc … ma sarà suo interesse promuovere l’appartamento per farlo rendere il più possibile.

Di fatto, quello che un proprietario andrà a perdere in percentuali, le recupera largamente con il maggior flusso di ospiti che l’agenzia riuscirà a intercettare, quindi in ultima analisi, la gestione affitti brevi concessa a terzi, quindi agenzie e professionisti è la migliore delle soluzioni possibili per i proprietari.

Un solo appartamento gestito da professionisti, può rendere anche fino al 50% in più rispetto alla gestione familiare, quindi sicuramente non vale la pena fare tutto da soli!