Google Destinations penserà a farci viaggiare

Google Destinations penserà a farci viaggiare

L’onda lunga della tecnologia si fa sempre più ingombrante sui sistemi mobile, con un superamento del PC nell’uso della ricerca online, oggi oltre il 50% degli internauti utilizza lo smartphone per informarsi, comunicare e usufruire dei servizi, Google Destinations è rivolto proprio a quanti usano questo strumento per trovare informazioni riguardanti i viaggi.

Il colosso di Mountain View riporta di aver registrato nel corso del 2015, un incremento del 50% delle ricerche riguardanti i viaggi, fatte appunto da strumenti mobile come smartphone e tablet, in quest’ottica Google Destinations sarà un servizio volto a facilitare proprio questo tipo di ricerche.

Sempre più connessi in mobilità

L’uso del PC per collegarsi a Internet ha perso il predominio già da qualche tempo, negli ultimi 5/6 anni con i nuovi telefoni sempre più potenti e con schermi più ampi, a fatto sì che una buona fetta degli utenti si spostasse proprio su questi sistemi, non solo per intrattenimento o informazioni, ma anche per l’acquisto di servizi, come i biglietti aerei e la ricerca di alloggi per le vacanze.

Un mondo che cambia, con la potenza della Rete e delle informazioni reperibili che passano da una scrivania al palmo della mano, questo offre enormi potenzialità in più rispetto all’uso del PC che a quanto pare ha fatto il suo tempo, un telefono che portiamo sempre appresso vuol dire avere molte più occasioni per l’uso dello stesso, queste diventano anche occasioni per le aziende che possono offrire servizi praticamente senza limiti di tempo agli utenti.

I viaggi organizzati con Google Destinations

La missione di questo nuovo strumento di ricerca che Google sta realizzando, unirà in sostanza tutte quelle risorse che normalmente, quando si deve organizzare un viaggio si utilizzano, dal biglietto aereo all’alloggio, fino ai vari servizi turistici e di trasporto, unendo il tutto in un unico contenitore facilitando così la ricerca per l’organizzazione di un viaggio, in questo caso con Google Destinations sarà sufficiente inserire la destinazione per avere tutte le info e tariffe per il viaggio.

Con Google Destinations facendo una semplice ricerca per la destinazione d’interesse, il motore mostrerà le migliori e più attinenti informazioni in merito, queste conterranno anche i prezzi ed eventuali offerte, un buon sistema sicuramente apprezzato da quanti usano lo smartphone per prenotare o cercare informazioni turistiche.

La praticità sempre in tasca

Google è già ampiamente presente nelle vite di molti ogni giorno, con strumenti dedicati come Google Destinations per i viaggi, quest’unione s’intensificherà ulteriormente stimolando altre soluzioni, con molta probabilità in futuro ci saranno altri servizi dedicati su altre tematiche, come ad esempio può essere l’organizzazione di un meeting o un matrimonio e così via, più aumentano gli utenti maggiori saranno queste iniziative dedicate a facilitare l’uso di uno strumento che per quanto potente ha dei limiti di praticità per via delle dimensioni.

Considerazioni su Google Destinations

L’iniziativa è ottima, Google visto il flusso di utenti non poteva di certo farsela scappare, ma è anche un segnale per il futuro, di come le cose cambieranno e miglioreranno la fruibilità dei contenuti con lo smartphone e ogni altro tipo di apparecchio mobile.