Carnevale di Venezia 2019, verso il tutto esaurito!

Carnevale di Venezia, il più popolare e famoso d’Italia quest’anno si svolge dal 16 febbraio al 4 marzo. Venezia come sempre è già in fermento in attesa di accogliere migliaia di turisti, che anche quest’anno hanno preso d’assalto ogni posto letto disponibile. A quanto pare le prenotazioni per i 20 giorni di carnevale sono arrivate copiose, che malgrado il rallentamento economico hanno mantenuto lo stesso andamento dello scorso anno. Da notare un buon incremento della domanda di appartamenti turistici, infatti, i dati confermano l’andamento positivo del settore, che cresce ogni anno specie nelle città d’arte come Venezia.

Dunque, un altro buon segnale che scaccia le nubi negative dell’economia globale che rallenta, come sappiamo i media ci hanno raccontato che siamo in recessione tecnica! Anche se probabilmente non è la definizione corretta, fatto sta che seppur la produzione industriale rallenta, l’industria del turismo è sempre ben vivace e attiva. Il carnevale di Venezia è la dimostrazione che l’Italia potrebbe vivere allegramente di turismo, ma no, i governi di turno si ostinano ancora a puntare sull’industria pesante!

Venezia un esempio per l’Italia

Quello turistico è un settore che non potrà mai essere sostituito, mentre una fabbrica la puoi delocalizzare, Piazza San Marco se vuoi vederla devi per forza andare a Venezia! È questo il punto, il paese ha moltissime carte da giocarsi nel turismo, non si capisce il perché mai nessun governo prenda in considerazione questo aspetto. Con il carnevale di Venezia abbiamo un quadro e dati su cui fare alcune valutazioni, la prima è che probabilmente malgrado tutto la stagione sarà ottima. Questo almeno secondo le proiezioni e le stime delle prenotazioni online sui grandi portali turistici.

Spulciando su Airbnb, possiamo notare che su Venezia per le date dal 16 febbraio al 4 marzo, la disponibilità di appartamenti turistici è molto bassa, a conferma della grande domanda. I giorni più richiesti sono quelli a cavallo del 24 febbraio, giorno nel quale è previsto il Volo dell’Angelo in piazza San Marco, l’appuntamento più atteso dei tutto il carnevale di Venezia.

A carnevale tutti in appartamento

La domanda di pernottamento crescente per il carnevale, prevalentemente si concentra negli appartamenti turistici. Il motivo di questa alta richiesta deriva dalla crescente promozione dei portali turistici, che in questi anni sono riusciti a mettere a segno una campagna molto persuasiva.

Le motivazioni della domanda crescente sono anche dovute al passaparola, come anche alla comodità di soggiornare in un appartamento con tutti i confort e libertà che solo una casa può offrire. A questo punto non resta che godersi lo spettacolo del carnevale di Venezia in attesa di avere conferma delle prenotazioni per la prossima stagione estiva, per ora tutto ok!